Indirizzo: Piazza Plebiscito, 75013 Ferrandina MT     Telefono: 0835.7561    

Zoom in Regular Zoom out EnglishFrenchGermanItalianSpanish

Elezioni Amministrative del 3 e 4 ottobre 2021

Decreto indizione elezioni amministrative 2021
Il Ministro dell’Interno, Luciana Lamorgese, ha adottato il decreto che fissa la data del turno ordinario annuale delle elezioni amministrative nei Comuni delle Regioni a statuto ordinario e che interesseranno anche il Comune di Ferrandina.
Le consultazioni elettorali si svolgeranno nei giorni di domenica 3 ottobre 2021, alle ore 7:00 alle ore 23:00, e di lunedì 4 ottobre 2021, dalle ore 7:00 alle ore 15:00.
Decreto indizione elezioni amministrative 2021

Istruzioni per la presentazione delle candidature
Sono consultabili online le istruzioni per la presentazione e l’ammissione delle candidature per le prossime elezioni dei Sindaci e dei Consigli Comunali.
La pubblicazione è stata aggiornata con le ultime modifiche normative introdotte con il Decreto-Legge 31 maggio 2021, n. 77, convertito dalla Legge 29 luglio 2021, n. 108, nell’ambito della digitalizzazione e semplificazione dei procedimenti elettorali. Sono allegati alla pubblicazione la modulistica utile per il deposito delle liste e una raccolta di giurisprudenza in materia elettorale.
Pubblicazione Ministero dell’Interno n. 01 – Istruzioni per la presentazione e l’ammissione delle candidature

Vademecum e modelli di presentazione candidature
Al fine di fornire a tutti coloro che volessero partecipare alla competizione elettorale, per l’elezione alla carica di Sindaco e di Consigliere Comunale, si pubblica una breve guida del compimento delle operazioni relative alla presentazione delle candidature. Si avverte che i modelli allegati hanno il solo fine esemplificativo di agevolare le operazioni di presentazione. Si invita, pertanto, a consultare sempre le istruzioni ministeriali per la presentazione e l’ammissione delle candidature.
Per qualsiasi informazione in materia si prega di contattare il Responsabile dell’Ufficio Elettorale – Dip. Rocco Lafergola – o il Segretario Generale dell’Ente D.re Cosimo Basile ai recapiti presenti sul sito web istituzionale.

Vademecum elezioni amministrative 2021_signed
Modello atto principale
Modello atto separato
Dichiarazione-di-accettazione-candidatura-alla-carica-di-Sindaco
Dichiarazione di accettazione candidatura alla carica di Consigliere Comunale

Digitalizzazione e semplificazione dei procedimenti elettorali
Nella Gazzetta Ufficiale – Serie Generale n. 181 del 30 luglio u.s. – è stata pubblicata la legge 29 luglio 2021, n. 108, di conversione in Legge, con modificazioni, del Decreto-Legge 31 maggio 2021,
n.77, recante “Governance del Piano nazionale di ripresa e resilienza e prime misure di rafforzamento delle strutture amministrative e di accelerazione e snellimento delle procedure”.
Al riguardo, si allega Circolare esplicativa rimessa dalla competente Prefettura – UTG con la quale si evidenziano alcune principali disposizioni in materia di digitalizzazione e semplificazione dei procedimenti elettorali e referendari, introdotte dal predetto provvedimento legislativo, da applicarsi sin dalle consultazioni amministrative 2021.
Circolare esplicativa Legge 29 luglio 2021, n. 108

Esercizio effettivo del diritto di voto

Nella seduta del Consiglio dei Ministri tenutosi il 5 agosto u.s., è stato approvato un decreto legge concernente modalità operative, precauzionali e di sicurezza per la raccolta del voto nelle consultazioni elettorali dell’anno 2021, che sarà prossimamente pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana.
Si ritiene opportuno rappresentare di seguito le principali disposizioni del suddetto provvedimento normativo, che contiene talune innovazioni rispetto alla normativa applicata in occasione delle consultazioni elettorali e referendarie dell’anno 2020. In sostanziale continuità con quanto disposto per le consultazioni dell’anno scorso (decreto-legge n. 103 del 14 agosto 2020), si intende assicurare, anche per il corrente anno, il pieno esercizio del diritto di voto da parte di tutti gli elettori attraverso modalità che individuino apposite misure precauzionali di prevenzione dei rischi di contagio e garantiscano la partecipazione attiva alle consultazioni anche degli elettori positivi a Covid-19 in trattamento ospedaliero o domiciliare e di tutti coloro che si trovano in condizione di quarantena o isolamento fiduciario.
Circolare DAIT n. 50_2021

Rilascio della tessera elettorale
In previsione delle elezioni del Sindaco del Consiglio comunale  si invitano gli elettori a voler verificare per tempo il possesso della tessera elettorale, al fine di richiedere al più presto, ove necessario, il rilascio del duplicato, evitando di concentrare tali richieste negli stessi giorni delle votazioni.
Si rammenta agli elettori che se la tessera elettorale non risulta più utilizzabile in seguito all’esaurimento degli spazi ivi contenuti per la certificazione dell’esercizio del diritto di voto,  l’Ufficio Elettorale procede al rinnovo della predetta tessera esclusivamente su domanda degli interessati (art.4, comma 5, del D.P.R n.299/2000), previa esibizione della vecchia tessera completata. Il rilascio della nuova tessera non ha costi ed avviene previa esibizione della vecchia tessera elettorale e di un documento di identità valido.
Nel caso di smarrimento della tessera elettorale, l’elettore può richiedere un duplicato , previa autocertificazione, senza necessità di denuncia all’Autorità competente.

Designazione dei rappresentanti di lista

I delegati delle liste dei candidati possono designare, presso ogni seggio elettorale, due propri rappresentanti, di cui uno effettivo e l’altro supplente.
Le designazioni possono essere presentate entro giovedì 30 settembre alla segreteria del Comune, anche mediante posta elettronica certificata all’indirizzo comune.ferrandina.mt@cert.ruparbasilicata.it, oppure direttamente ai singoli presidenti di seggio il sabato pomeriggio 2 ottobre, durante le operazioni di autenticazione delle schede, o la domenica mattina 3 ottobre, prima delle ore 07.00.

  • La designazione deve essere fatta per iscritto e la firma dei delegati deve essere autenticata da uno dei soggetti di cui all’art. 14 della legge n. 53/1990;
  • La designazione è ammissibile solo se fatta almeno da uno dei delegati indicati nella dichiarazione di presentazione della lista dei candidati;
  • il rappresentante di lista designato, oltre ad avere un documento di riconoscimento, deve essere elettore del comune.

Se l’invio avviene per posta elettronica certificata, nell’oggetto indicare: Designazione dei rappresentanti di lista – ed il nome della lista, allegare anche copia di un documento di riconoscimento di un delegato della lista.

Modello designazione Rappresentanti di lista

Torna all'inizio dei contenuti